Arpa (diatonica)

I

Programma degli esami di compimento del corso inferiore
1. Esecuzione di pezzo scelto dal candidato fra i seguenti:
Rousseau: Variations sur un thème pastoral.
Pienè: Improptu caprice.
Tedeschi: Suite (1° e 2° tempo).
Anacreontica.
Tournier: Tema con variazioni.
Vers la source dans le bois.
Au matin (ètude de concert).
2. Esecuzione di uno studio estratto a sorte fra sei preparati dal
candidato e scelti, tre, fra i 48 studi di Dizi-Tedeschi, e tre fra i “forty
studies” di Bochsa.
3. Esecuzione della parte di 1 arpa di orchestra delle opere:
Wagner: Incantesimo del fuoco (Walkiria);
Mascagni: Inno al sole (Iris);
e di un brano del repertorio sinfonico dato dalla commissione.
4. Lettura estemporanea di un brano di media difficoltà e trasporto,
non oltre un tono sopra o sotto, di un facile brano.

Prova di cultura:
Storia dell’arpa.

II
Programma degli esami di diploma

1. Esecuzione di un programma di concerto (della durata di circa
40 minuti) nel quale devono figurare, oltre a uno dei pezzi:
“Todestanza di Poenitz” e “Jardin mouillè” di J. De la Presle,
musiche di classici clavicembalisti e di repertorio arpistico.
2. Esecuzione di uno studio estratto a sorte 24 ore prima tra gli otto
grandi studi di Posse esclusi i nn. 5 e 6.
3. Esecuzione di un pezzo assegnato dalla commissione tre ore
prima dell’esame e preparato dal candidato in apposita stanza.

Prova di cultura:
Dar prova di conoscere la più significativa letteratura per arpa e i
trattati didattici più noti.